Discesa e foresta


Warning: Illegal string offset 'addMap' in /web/htdocs/www.miczanin.it/home/apiedi/wp-content/plugins/mygeopositioncom-geotags-geometatags/mygeopositioncom-geotags-geometatags.php on line 639

Warning: Illegal string offset 'position' in /web/htdocs/www.miczanin.it/home/apiedi/wp-content/plugins/mygeopositioncom-geotags-geometatags/mygeopositioncom-geotags-geometatags.php on line 561

Warning: Illegal string offset 'position' in /web/htdocs/www.miczanin.it/home/apiedi/wp-content/plugins/mygeopositioncom-geotags-geometatags/mygeopositioncom-geotags-geometatags.php on line 603

Martedì 4 giugno 2013. In viaggio: giorno 97. In Perù: giorno 6. A piedi: giorno 30.

Salkantay Trek: giorno 2. Da Huayracmachay (3800m) a La Playa (2100m).

Orchidea selvatica che spunta da un tronco nella foresta.

Dopo una notte difficile a causa di un fastidioso mal di testa probabilmente dovuto all'altitudine, la sveglia alle 5 del mattino è stata certamente gradita. Tanto più che Sabino ci ha svegliati con una bella tazza fumante di the di coca e una bacinella d'acqua calda per lavarci: gran lusso.

Quella di oggi è la tappa più lunga di tutto il cammino, ma essendo quasi tutta in discesa la affrontiamo molto rilassati, chiacchierando in continuazione, approfondendo quindi la conoscenza con i compagni d'avventura.

Passiamo dall'ambiente desolato dell'alta quota alla cloud forest, per poi attraversare anche la tropical forest. Grande variabilità di ambienti, piante, animali, temperature, e tutto nel giro di poche ore a piedi. Sabino è sempre molto premuroso nell'indicarci i nomi delle piante e degli animali, rendendo interessante ogni nostro passo. Avvistiamo parecchi tipi di orchidee selvatiche, uccelli coloratissimi, piante da frutto, mirtilli, distese infinite di fragoline di bosco. Incredibile che da queste parti le palme arrivino fino a 2800 metri di quota.

Un improbabile shopping center nel mezzo della foresta. Inizialmente abbandonato, dopo poco arriva una ragazza che ci vende Inka Cola e passion fruits.

Organizzazione e qualità dei cibi sempre eccellenti, è un piacere trovare il campo perfettamente allestito quando arriviamo. A ora di pranzo abbiamo salutato i cavalli; fino a La Playa esiste infatti una strada e i materiali viaggeranno in auto.

Fortunatamente siamo graziati dalla pioggia, che inizia a cadere copiosa solo dopo il nostro arrivo. Durante la cena siamo assaliti da pulcini, gatti e piccoli tacchini, tutti molto interessati al nostro cibo… mica scemi.

Anche Steffi, la compagna di cammino tedesca, scrive regolarmente un diario di viaggio online. Ecco il link (in inglese). In particolare, ecco il post che dedica al Salkantay Trek (ricchissimo di fotografie).

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *