Mille montagne, da Ghorepani a Hile, via Poon Hill


Warning: Illegal string offset 'addMap' in /web/htdocs/www.miczanin.it/home/apiedi/wp-content/plugins/mygeopositioncom-geotags-geometatags/mygeopositioncom-geotags-geometatags.php on line 639

Warning: Illegal string offset 'position' in /web/htdocs/www.miczanin.it/home/apiedi/wp-content/plugins/mygeopositioncom-geotags-geometatags/mygeopositioncom-geotags-geometatags.php on line 561

Warning: Illegal string offset 'position' in /web/htdocs/www.miczanin.it/home/apiedi/wp-content/plugins/mygeopositioncom-geotags-geometatags/mygeopositioncom-geotags-geometatags.php on line 603

Martedì 19 marzo 2013. In viaggio: giorno 19. In Nepal: giorno 18. A piedi: giorno 15.

Annapurna Circuit: giorno 15. Da Ghorepani (2860m) a Hile (1430m), via Poon Hill (3193m).

Nuovamente senza parole. Una vista stupenda e una selva di fotografie (e di fotografi). Partenza di gruppo da Ghorepani alle 5, per arrivare una mezzoretta prima dell'alba a Poon Hill (3193m), il famoso punto super panoramico. A parte la ressa – almeno 250 fotografi all'assalto – lo spettacolo c'è stato davvero. Tempo perfettamente sereno, nemmeno una nuvola, due grandissimi massicci himalayani davanti ai nostri occhi.

Ressa a Poon Hill.

Da una parte, il massiccio del Dhaulagiri, con la cima principale a 8172m e con numerose importanti cime secondarie. Dall'altra l'ormai familiare massiccio dell'Annapurna, con ottima visibilità della tanto desiderata cima principale, l'Annapurna I (8091m). Bellissima, piramidale, e paurosa anche l'Annapurna South (7219m). Per non parlare della famosa coda di pesce, la montagna sacra del Nepal, inviolata e proibita, dal profilo molto caratteristico: il Machhapuchhre (6997m). Di seguito, alcuni degli scatti di questa mattina.

Gangapurna (7454m) a sinistra e Machhapuchhre (6997m) a destra.

La discesa verso Hile è stata parecchio lunga e, soprattutto nell'ultima parte, spacca-ginocchia. Un'infinita gradinata molto ripida, percorsa sotto un sole cocente. Siamo comunque arrivati molto presto, prima dell'ora di pranzo, e ora ci stiamo rilassando in questo paesino decisamente paradisiaco. Sia per il paesaggio molto rurale, sia per la temperatura ideale, sia per la qualità elevatissima della cucina. A pranzo ho mangiato i migliori mo:mo di sempre e a cena vedrò di scoprire alte prelibatezze.

Nel pomeriggio è arrivata una coppia di giovani italiani, Simona e Luca, che ha iniziato solo oggi a camminare. Sono di Imola e faranno un percorso breve, con attrazione principale Poon Hlll. Domani faranno in salita tutto il lungo tratto che oggi ho fatto in discesa: buona fortuna!

Ecco Simona e Luca.

Un simpatico signore irlandese mi ha anche dato delle dritte su cosa fare in Thailandia (ormai fra pochissimi giorni). Suggerisce di spostarsi nel nord, entrare in Laos, prendere la slow boat sul fiume, passare in Cambogia, visitare i templi di Angkor, tornare in Thailandia, passare qualche giorno sull'isola X (spiaggia, sole, mare), e poi ripartire per l'Australia. Eh, ormai la mia esperienza in Nepal volge al termine…

 

2 thoughts on “Mille montagne, da Ghorepani a Hile, via Poon Hill

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *